River, Burrito salvatore

31 agosto 2009

Ariel Ortega

Ariel Ortega

Con un colpo di genio di Ariel Ortega all’86’ i nostri beniamini hanno ottenuto il primo successo in campionato, battendo per 4-3 il Chacarita nella seconda giornata dell’Apertura, al Monumental.

E’ stato un incontro pieno di errori, alla fine della quale il River l’ha spuntata grazie alla maggior precisione in fase di conclusione e a un giocatore di classe come Ariel Ortega, capace di risolvere da solo la partita.

La nostra squadra è andata immediatamente in vantaggio. Al 5’, Diego Buonanotte ha tirato di sinistro una punizione precisa e potente, superando il portiere del Chacarita, Nicolas Tauber, e aprendo le marcature.

Le risapute carenze difensive si sono evidenziate al 22’, quando una palla lunga calciata da Omar Zarif da metà campo è ricaduta alle spalle del giovane Maximiliano Coronel, permettendo a Matias Alustiza di segnare un gran gol su tiro incrociato dalla destra, con Gustavo Cabral incapace d’intervenire al centro dell’area.

Proprio Cabral è comunque riuscito a segnare la seconda rete ‘millonaria’. Grande elevazione e incornata ancora più bella, al 32’, su calcio d’angolo di Buonanotte, per dare il 2-1 alla nostra squadra.

Il Chacarita è tornato a pareggiare nel finale della prima frazione. In seguito a un fallo di Mario Vega su Alustiza, Furchi ha fischiato il rigore che lo stesso Alustiza avrebbe trasformato. Così si è andati al risposo.

Al 7’ della ripresa, Parra si è presentato da solo in area e ha segnato di testa su cross di Centurion. Ma le magie di Ariel Ortega hanno fatto sì che la nostra squadra ottenesse i primi tre punti del torneo.

Per prima cosa ha offerto a Daniel ‘Keko’ Villalva la palla che il ragazzino di Corrientes ha deposto in rete dopo aver scartato Tauber. E al 41’ sempre Ortega ha raccolto un lancio lungo di Mauro Diaz, concludendo con maestria con un pallonetto (dal limite dell’area, NdT) che ha superato il portiere rivale ed è valso il primo successo ufficiale del semestre per il Club. Nel finale ha fatto il proprio nuovo esordio un’altra figura storico, Matias Almeyda.

articolo di Juan Manuel Más per il sito ufficiale del River Plate

http://www.cariverplate.com.ar/tpl.php?cat=es&url=fotos.php&date=30-08-2009

Annunci
Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti si è detto soddisfatto dopo la bella prestazione di sabato allo Stamford Bridge.

Con un netta vittoria per 3-0 sul Burnley, l’italiano ha ottenuto la quarta vittoria su quattro in Premier League alla guida del Chelsea ed è convinto che la squadra possa puntare a tutto questa stagione.

I gol di Nicolas Anelka, Michael Ballack e Ashley Cole hanno vanificato ogni tentativo di opporsi del Burnley, lasciando Ancelotti di buon umore.

“Sono contento perché abbiamo offerto un buon gioco sul campo, abbiamo giocato bene nel primo tempo e avuto buone idee. Dobbiamo continuare così, il gioco sta migliorando e c’è maggiore intesa. Siamo molto contenti,” ha ribadito l’allenatore.

“Possiamo farcela, siamo partiti bene ma sappiamo che la stagione è molto lunga. Quest’anno di certo sarà dura ma abbiamo tutti i mezzi per fare sempre meglio”.

“Ogni settimana lavoriamo per giocare bene e per un allenatore è importante vedere che i giocatori fanno bene, la cosa più importante per me è sapere che siamo sulla buona strada, allenarci e lavorare”.

Le cose sarebbero potute andare diversamente dopo una serie di occasioni sprecate nel primo tempo, ma il gol Nicolas Anelka nel recupero è servito a tranquillizzare molte persone allo stadio.

“Conosco molto bene il calcio e so quando abbiamo la possibilità di segnare e non lo facciamo,” ha detto Ancelotti.”Può complicarsi, la partita, ma non è stato necessario dire niente ai miei giocatori nel primo tempo perché stavano giocando davvero bene e siamo stati fortunati a segnare allo scadere in modo da poter affrontare con più calma la ripresa”.

“Il primo tempo avremmo potuto chiuderlo sul 2-0, ma non è stato un grosso problema, ed è stato fondamentale mantenere la concentrazione e far girare velocemente la palla per tutti i novanta minuti”.

da un articolo del sito ufficiale del Chelsea

http://www.chelseafc.com/page/LatestNews/0,,10268~1781953,00.html

Darren Fletcher

Darren Fletcher

Wayne Rooney e Sir Alex Ferguson hanno elogiato la prestazione ispirata di Darren Fletcher in occasione della stupenda vittoria per 2-1 sull’Arsenal, sabato all’Old Trafford.

Il centrocampista scozzese ha coperto ogni zona del campo, ha intercettato passaggi e tiri con praticamente ogni parte del corpo e ha dato il via alla maggior parte delle azioni offensive dello United.

Le prestazioni di Fletcher nel corso di questa stagione così come di quella passata indicano la maturazione di un giocatore che ha raggiunto l’apice della propria crescita. Nonostante sia sottovalutato da qualcuno lontano dall’Old Trafford, i tifosi dello United conoscono il valore dello scozzese e hanno sempre dimostrato di apprezzarlo, a ogni sua corsa a pieni polmoni.

Sorprendentemente, Sky ha assegnato il premio di Giocatore della Partita a Rooney, a cui Sir Alex sarà contento di offrire la bottiglia di champagne.

“Credo che Wayne la darà a lui!” ha esclamato l’allenatore  con un sorriso. “Darren è stato il protagonista sul campo. E’ stato davvero straordinario. Fa sempre benissimo in queste occasioni importanti perché è un giocatore da grandi appuntamenti.”

Ha aggiunto Rooney: “L’ho detto tante volte, gli attaccanti fanno gol e spesso vincono il premio come miglior giocatore, ma Fletch ha surclassato assolutamente tutti in campo.”

servizio di Ben Hibbs per il sito ufficiale del Manchester United

http://www.manutd.com/default.sps?pagegid=B4CEE8FA-9A47-47BC-B069-3F7A2F35DB70&newsid=6638654