WBA, Di Matteo ammira lo stile di Wenger

23 settembre 2009

Di Matteo, estimatore del modello Arsenal

Di Matteo, estimatore del modello Arsenal

ROBERTO Di Matteo ha già affrontato da allenatore Arsène Wenger in passato e stasera (ieri, NdT) sfiderà a viso aperto la squadra che più ammira in occasione della sfida per il terzo turno di Carling Cup (poi vinta dall’Arsenal, NdT).

Dopo aver abbandonato l’attività agonistica per un infortunio, Di Matteo ha avuto l’onore di guidare il Chelsea allora diretto da Claudio Ranieri quando si giocò la finale di F.A. Cup del 2002, che i Blues avrebbero perso contro l’Arsenal per 2-0.

Da giocatore ha spesso affrontato i Gunners, e adesso all’Emirates Stadium misurerà le proprie capacità con Wenger, i cui successi alla guida dei giapponesi del Grampus Eight l’avevano particolarmente interessato.

Il manager dei Baggies (soprannome del WBA che deriva dai calzoncini più lunghi del normale che portavano un tempo, NdT) ha esclamato: “Credevo che la mia carriera da manager sarebbe finita nel 2002!”
“Non abbiamo avuto la nostra miglior giornata.”

“Ho pensato che se avessimo perso quel giorno non sarebbe stato un gran segnale per il futuro.”

“Ho vissuto molti confronti con l’Arsenal.”

Ha aggiunto: “Wenger è uno dei grandi manager che ci sono in questo Paese, un manager fantastico.”

“Sì, ha vinto dei trofei dov’è, e il fatto che sia lì da tanto tempo è la prova della giustezza della sua conduzione.”

“La cosa che invidio ad Arsène Wenger è la sua esperienza in Giappone.”

“Davvero, lo invidio, perché ha fatto una grandissima esperienza.”
“E’ una cosa che deve aver avuto una grande influenza su di lui.”
“Là hanno un approccio alla vita che è totalmente diverso dal nostro.”
“Sono stato in Asia un po’ di volte, anche in Giappone, e mi piacciono la loro cultura e il loro stile di vita.”

L’Arsenal naviga al settimo posto in Barclays Premier League e sabato ha strapazzato il Wigan per 4-0 (mentre il WBA, ancora imbattuto, è da solo al comando della League Championship, la seconda serie inglese, NdT).

Ma Di Matteo si aspetta che schierino una squadra molto diversa da quella che ha affrontato i Latics.

“Hanno degli ottimi giovani e anche molto amalgama,” ha osservato.
“Credo che sarà una bella partita.”

“Sarà bello affrontare l’Arsenal, molto prestigioso.”

“La Coppa di Lega ha sempre un sapore diverso ed è bello andare avanti.”

“Abbiamo qualche grattacapo dipendente da infortuni quindi vedremo cosa deciderò di fare.”

“E’ un bel dilemma, che squadra metterò in campo. Lo deciderò fra poco, al momento non posso ancora dirlo.”

Un giocatore che potrebbe debuttare per i Baggies è il nuovo acquisto Gonzalo Jara, che l’ultima volta che è sceso in campo l’ha fatto per il Cile nell’incontro di qualificazione alla Coppa del Mondo persa per 3-0 contro il Brasile, un paio di settimane fa.

“Sta bene, ma la sua ultima partita è stata quasi quindici giorni fa, dopo di che ha dovuto affrontare un lungo volo,” ha spiegato Di Matteo.

“Risente ancora un po’ del fuso orario quindi forse non è ancora al 100%, ma non sta nemmeno troppo male.”

servizio del sito ufficiale del West Bromwich Albion

http://www.wba.co.uk/page/News/0,,10366~1803789,00.html

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: