Bayern, le giovani stelle brillano nel calcio che conta

3 ottobre 2009

è anche il Bayern dei giovani

è anche il Bayern dei giovani

“Capiamo di più del nostro valore dopo aver giocato con avversari di rango,” ha detto Holger Badstuber appena fuori dalla Sala Stampa dell’Allianz Arena (al termine dell’incontro di Champions League con la Juventus, NdT). “E continueremo su questa strada,” ha aggiunto il ventenne. Ovviamente, Badstuber si riferiva al Bayern nel suo complesso, ma se anche avesse preso in considerazione solo se stesso e Thomas Müller l’affermazione sarebbe stata ugualmente appropriata.

La partita contro la Juventus è stata la seconda giocata da Badstuber in Champions League e la terza da Müller, nonché la prima per entrambi contro un avversario di rango che appartiene all’élite europea. La coppia di ragazzi ha affrontato l’impegno con evidente maturità e la loro prestazione è stata pressoché perfetta. Adesso, entrambi sanno un po’ quanto valgono.

Badstuber e Müller non si sono ancora dimostrati in grado di competere ai più alti livelli, ma sono molto vicini a poter dare un aiuto consistente. Entrambi sono dei debuttanti nel calcio che conta ma danno già l’impressione di sentirsi a proprio agio tra campioni quali Ribery, Buffon e Camoranesi.

Müller onorato

Entrambi hanno giocato nelle sette partite di Bundesliga e nelle due di Champions League disputate finora (mercoledì scorso, NdT). Tutti e due si sono dimostrati decisamente bravi. Müller è risultato primo nel prestigioso sondaggio del periodico Kicker da cui è emerso il Giocatore del Mese di settembre in Bundesliga, aggiudicandosi un notevolissimo 56% dei voti, ben staccato dal secondo, Jefferson Farfan dello Schalke 04, che è stato indicato dal 21% degl’interpellati. “Non posso davvero lamentarmi di come stanno andando le cose in questo momento,” ha commentato Müller, che sta diventando famoso per i suoi colpi di testa.

Uli Hoeness ammette che la nuova stella ha due qualità eccezionali: “Non ha incertezze e sa leggere il gioco all’istante.” L’attaccante, al momento impegnato prevalentemente come centrocampista offensivo, ha già segnato due gol sia in campionato che in Champions League, ma sta coi piedi ben piantati per terra. “Quando penso che alcuni giocatori riescono al massimo ad arrivare fin qui, penso che sia meraviglioso quel che è successo. Ma mi ci sto abituando dopo un anno passato a contatto del gruppo.”

Badstuber soddisfatto

Il difensore centrale Badstuber non gioca per far gol ma per evitare che ne facciano, il che suggerisce che più gioca più può migliorare. Con van Gaal, i difensori centrali devono saper iniziare e sostenere le azioni di contrattacco. La cosa più importante però è che aiutino a non subire gol contro i grandissimi attaccanti che ci sono in Bundesliga e in Europa. Nelle ultime sette uscite (prima dello 0-0 di oggi col Colonia, NdT), il Bayern ha subito soltanto tre gol.

“Devi sempre stare attento a un attaccante come Trezeguet. Può tirare fuori un gol dal nulla, ma ammetto che ci siamo comportati bene difendendo su di lui,” ha riflettuto Badstuber dopo l’incontro di metà settimana. Far bene è decisamente una caratteristica sia sua che di Müller.

servizio del sito ufficiale del Bayern

http://www.fcbayern.t-home.de/en/news/news/2009/20963.php

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: