Manchester City, Hughes ammette che la squadra ha superato le aspettative

8 ottobre 2009

Bellamy, scatenato

Bellamy, scatenato

Mark Hughes ha rivelato che dopo sette partite giocate la sua squadra è andata ben oltre i risultati prefissati in questa stagione di grandi cambiamenti.

Il pareggio del Villa Park ha riportato i Blues al quarto posto della classifica di Premier League e il loro manager si gode le qualità che stanno tirando fuori dal cilindro.

Il City, per la prima volta in questa stagione, si era ritrovato sotto di un gol all’intervallo per via di un imperioso colpo di testa di un ex, Richard Dunne, ma Craig Bellamy ha conquistato un punto per i suoi mettendo a segno la sua quarta rete dell’anno, con il manager che adesso può godersi a cuor leggero la sosta dovuta agli impegni delle Nazionali.

“Una volta pareggiato, ero convinto che saremmo riusciti a vincere, ma alla fine abbiamo comunque preso un buon punto contro una buona squadra,” ha commentato.

“Siamo contenti di quel che abbiamo ottenuto fino a questo punto della stagione. Miravamo a fare un certo numero di punti e siamo andati oltre. Adesso dobbiamo incrociare le dita e fare ogni genere di scongiuro perché tutti tornino integri dagli impegni con le Nazionali.”

“Nel complesso dobbiamo essere contenti del punto fatto perché questo non è un campo facile. Abbiamo resistito nel momento in cui rischiavamo di crollare e abbiamo reagito bene. Abbiamo mostrato buone qualità anche se ci è scocciato prendere gol su un calcio piazzato. Credo che fosse scritto che a segnare sarebbe stato Dunney!”

“Avevamo bisogno di essere più dinamici nella ripresa, di aumentare l’intensità per creare spazi, e ci siamo riusciti.”

Hughes ha detto anche che il pareggio è costato caro, dato che Nigel de Jong, Roque Santa Cruz, Pablo Zabaleta e Kolo Toure si sono tutti fatti male.

“Nigel si è fatto male a una caviglia non appena iniziato il secondo tempo. Durante l’intervallo ha stretto i denti ed era intenzionato ad andare avanti,” ha confermato il manager. “Per fortuna Stevie Ireland è potuto entrare ed è riuscito a dimostrare immediatamente tutto il suo valore.”

“Manu (Adebayor, NdT) non era al massimo essendo al suo rientro e come lui qualcun altro. Roque si è preso un dito nell’occhio da Craig Bellamy praticamente subito e stava soffrendo. Era in campo, lottando tutto il tempo, potendo usare un occhio solo. Carlos Tevez sta recuperando velocità. Poi, ci sono altri infortunati. Kolo dovrà fare una radiografia al tallone, dove ha preso davvero una brutta botta, e Pablo si è, crediamo, stirato un muscolo della coscia nei minuti finali della partita e potrebbe dover stare fermo per un paio di settimane.”

da un servizio di Cris Bailey per il sito ufficiale del Manchester City

http://www.mcfc.co.uk/News/Team-news/2009/October/Hughes-admits-Blues-have-surpassed-expectations

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: