Manchester City, Robi rimane ma lo aspetta una dura lotta

17 ottobre 2009

Hughes può tornare a far conto sul brasiliano

Hughes può tornare a far conto sul brasiliano

Mark Bowen ha avvertito Robinho che una volta rimessosi dall’infortunio dovrà lottare per un posto, esattamente come il resto dei suoi compagni

Ma l’allenatore in seconda del City ha anche mandato un chiaro messaggio al Barcellona, che continua a inseguirlo, vale a dire che la ricercatissima stella brasiliana resta una pedina importante nei piani ambiziosi dei Blues.

Nelle scorse settimane, ai campioni d’Europa è stata apertamente attribuita un’offerta per il trasferimento a gennaio di Robinho, cui stanno dietro da lungo tempo e che in questo momento si sta rimettendo da una frattura da affaticamento.

Ma Bowen e il manager Mark Hughes sono diventati immuni a queste voci che arrivano puntualmente un paio di volte l’anno. Bowen ha detto: “Robi è uno di quei giocatori di cui si parlerà sempre e sui quali si faranno continuamente mille ipotesi.”

Robinho, che non gioca da agosto, durante la propria assenza ha assistito allo sbocciare di Craig Bellamy sulla fascia sinistra e adesso non vede l’ora di tornare in forma in tempo per la partita di Carling Cup che si giocherà fra due settimane con lo Scunthorpe.

Ha aggiunto Bowen: “E’ un giocatore che non ha problemi fisici, non troppo pesante, quindi una volta che riprende ad allenarsi col resto del gruppo non gli ci vuole troppo per tornare a star bene. Una volta tornato, potrà essere rimesso subito in squadra.”

“Ma Robi non è diverso da qualunque altro giocatore della squadra, quindi dovrà lottare per il posto quando sarà di nuovo in forma. Chiunque segua il calcio ad alti livelli sa che è sempre così e noi non facciamo eccezione.”

“Ad ogni modo le cose possono cambiare così velocemente – una settimana è molto tempo in questo sport. Un infortunio o due e torni in squadra, poi sta a te dimostrare di poterci rimanere. La gente potrebbe chiedersi come possa reinserirsi Robi, con Craig in questo stato di forma, ma le cose, davvero, cambiano.”

“Non è preoccupato – entra e fa il suo dovere sempre col sorriso sulle labbra. E’ una grande persona e il manager lo tiene veramente in conto”

servizio di Peter Ferguson per il sito ufficiale del Manchester City

http://www.mcfc.co.uk/News/Team-news/2009/October/Robi-stays-but-he-faces-a-fight

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: