Flamengo, ottimismo nonostante l’assenza dell’Imperatore

14 aprile 2010

Adriano non rientrerà prima di domenica

I giocatori del Flamengo partono per il Cile con la testa solo alla vittoria contro la Catolica

Il Flamengo è già in viaggio per il Cile, dove mercoledì sera affronterà l’Universidad Catolica in una giornata decisiva della Coppa Santander Libertadores (è arrivato a destinazione nella notte italiana, NdT). La squadra rossonera ha bisogno di una vittoria e benché senza Adriano i giocatori credono di poter tornare da Santiago con una vittoria.

Per l’esterno sinistro Juan l’assenza di Adriano si farà certamente sentire. Contemporaneamente, il giocatore assicura però che il gruppo è sufficientemente forte per superarla.

“Adriano ci mancherà per la sua qualità. Il nostro gruppo ha la forza necessaria a supplire alla sua assenza ma è sempre meglio poter far conto su di lui. Vagner Love in questo momento sta facendo la differenza e confidiamo in lui. Anche Bruno Mezenga si sta dimostrando importante. E’ meglio aspettare che Adriano recuperi, quindi, affinché domenica possa rientrare essendo al 100%. Non è il caso di sacrificarlo anche se è un giocatore fortissimo,” ha spiegato.

Se l’Imperatore non sarà in campo, l’Artilheiro do Amor ce la metterà tutta contro i cileni. Il portiere e capitano Bruno spera nei gol di Vagner Love per ottenere un risultato voluto dalla squadra quanto dai tifosi.

“Adriano ci mancherà, è in grado di decidere un incontro. Non potremo averlo con noi ma abbiamo ugualmente Vagner Love che sta facendo benissimo,” ha dichiarato.

Conta solo la vittoria – La partita contro la Catolica è decisiva per il Flamengo. Anche se dal punto di vista aritmetico la situazione non è molto preoccupante, i giocatori rubro-negros considerano questa partita come fosse una finale di campionato.

“É un momento cruciale. La vittoria ci proietterebbe in alto nella classifica, così come con una sconfitta rischieremmo l’eliminazione. Questo incontro vuol dire tantissimo per il Flamengo. Se vinciamo affronteremo il Botafogo col morale molto alto, domenica. Sappiamo di dover conquistare i tre punti e non possiamo nemmeno pensare a un pareggio,” ha però concluso il centrocampista Williams, espulso nell’incontro d’andata coi cileni.

Prima di scendere in campo questo mercoledì, il Flamengo butterà un occhio a cosa farà l’Universiad de Chile, capoclassifica, che gioca martedì. La ‘U’ incontra il Caracas in trasferta alle 22.30 ora di Brasilia (ha poi vinto per 3-1, NdT).

servizio del sito ufficiale del Flamengo
http://www.flamengo.com.br/site/noticias/noticia.php?id=8780

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: