Boca, 300 non sono niente…

5 maggio 2010

Roman e il suo 10

Sono già 300 le volte che Román ha indossato la maglia del Boca. Uno degli idoli di sempre nella storia del Boca Juniors sta infatti per tagliare un altro traguardo sommando tante presenze. Il sito ufficiale ti racconta la storia del Roman-zo più bello del mondo

Il 10 novembre 1996 sboccia un amore, quello fra il Boca Juniors e Juan Román Riquelme. Allo stadio Alberto J. Armando i tifosi accoglievano la squadra diretta da Carlos Bilardo e quel giocatore magro che giocava sulla destra era guardato con la tenerezza che si riserva ai ragazzi che provengono dalle giovanili. La vittoria per 2-0 sull’Union rese perfetto il debutto.

Il 24 novembre dello stesso anno, Román toccò per la prima volta con mano il legame con la tifoseria Xeneize in occasione del suo primo gol in carriera. L’avversario era l’Huracan e il Boca lo stava letteralmente distruggendo con un 6-0. Alla sua terza apparizione con la prima squadra, Román metteva a segno la sesta rete di quella spettacolare goleada. E lo faceva con quello che sarebbe diventato il suo marchio di fabbrica, un bellissimo tiro dal limite dell’area che sbatteva su un palo e finiva per infilarsi all’altezza di quello opposto.

Già nel 1998 a Román venne data la maglia numero 10 del Boca. Una maglia da cui derivano grandi responsabilità, visto che idoli come Maradona e Márcico l’avevano indossata prima di lui. Il suo debutto col 10 sulla schiena non fu dei migliori perché il Boca perse 1-0 contro il Velez in un incontro di Coppa Mercosur. Ma è ovvio che quella maglia avrebbe poi dato grandissime soddisfazioni a Román e di conseguenza al Boca. In campionato, col numero 10, segnò al Ferro in trasferta il giorno della vittoria per 4-2. Era l’alba dell’era di Bianchi, con Riquelme protagonista assoluto di una squadra che si accingeva a vincere tutto.

Juan Román Riquelme è nato a San Fernando, nella Provincia di Buenos Aires, il 24 giugno 1978. Col Boca ha vinto proprio tutto, ottenendo 9 titoli con la prima squadra. In Argentina ha conquistato l’Apertura del 1998, 2000 e 2008 e il Clausura del 1999. In campo internazionale la Coppa Libertadores del 2000, 2001 e 2007, l’Intercontinentale del 2000 e la Supercoppa del 2008. Una carriera semplicemente straordinaria.

Col suo gioco quasi ineguagliabile è uno degli idoli più grandi di tutta la storia del Boca. Regista, rifinitore come non ce ne sono praticamente più, si è conquistato l’affetto dei tifosi giocando a calcio, alzando trofei e dimostrando attaccamento alla maglia. Dopo la sua esperienza in Europa (al Barcellona e al Villarreal, NdT) nel 2007 ha fatto ritorno per giocare e vincere la Libertadores di quell’anno, essendone il protagonista indiscusso. Lo scorso dicembre è tornato definitivamente al Boca e la gente continua ad adorarlo come sempre.

Il sito ufficiale si congratula con Juan Román Riquelme per le sue 330 partite con la prima squadra del Boca.

articolo del sito ufficiale del Boca Juniors
http://www.bocajuniors.com.ar/noticias/2010/05/02/que-300-no-es-nada

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: