Boca, Lucchetti: “Dobbiamo difendere alla morte questa maglia”

12 settembre 2010

il portiere, già campione col Banfield, chiede tempo

Cristian Lucchetti ha parlato in conferenza stampa dopo l’allenamento mattutino (di martedì, NdT). Il portiere Xeneize ha ammeso che al Boca si sta vivendo un momento diverso da quello degli altri Club argentini. Ecco quel che ha detto

Lucchetti conosce bene l’importanza della Società a cui appartiene. “Credo che dobbiamo difendere alla morte questa maglia. La storia di questo Club ci fa capire che dobbiamo lottare fino alla fine e che non bisogna mai dare il Boca per morto fin quando c’è da giocare. E’ quel che cerchiamo di fare noi, so che siamo lontani dalla vetta della classifica ma è la storia a dirlo: dobbiamo mettercela tutta fino in fondo.”

Del Boca si parla in continuazione sui giornali e per televisione. Il portiere lo sa e dice a riguardo: “E’ così, è difficile. Al Banfield ho preso 200 gol e non si tratta di certo di una squadra come il Boca, un posto in cui nessuno ha responsabilità. Mettono una palla al centro, non ti butti bene, oppure non esci… Il portiere ha appena un secondo per decidere cosa fare e oltretutto deve tener conto di quel che fanno gli altri, e poi ci sono così tante punizioni nel calcio di oggi.”

Per quel che riguarda la resa fino a questo momento, Lucchetti pensa che si debba aspettare. “Il bilancio si fa alla fine del campionato. Siamo appena all’inizio, non possiamo ancora parlare di un rendimento buono o cattivo. Stiamo parlando in base ai risultati e questi fanno sì che se vinci va tutto bene mentre se perdi sembra che sia un disastro. L’altro giorno (nella partita persa in casa col San Lorenzo, NdT) abbiamo giocato per lungo tempo in inferiorità numerica e loro hanno avuto appena due o tre occasioni, quindi non siamo andati poi così male. Di questo bisognerebbe tener conto.”

Adesso s’incontra l’Olimpo e si sta lavorando sempre più duramente. “E’ un campo piccolo e loro sanno approfittare dei calci di punizione e dei calci d’angolo perché sono alti. E poi dobbiamo giocare meglio. Col Velez c’eravamo riusciti mentre col San Lorenzo è stata dura. Dobbiamo comportarci da protagonisti e fare come a tratti siamo riusciti contro il Velez.”

articolo dal sito ufficiale del Boca Juniors
http://www.bocajuniors.com.ar/noticias/2010/09/07/tenemos-que-defender-esta-camiseta-a-muerte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: