primi passi in Nazionale per Walker

Danny Rose ha segnato un gol e Kyle Walker ne ha ispirato un altro nel corso dell’amichevole vinta martedì per 2-0 dall’Inghilterra Under 21, avversari i pari età dell’Uzbekistan.

Davvero in grande forma, all’Ashton Gate di Bristol hanno entrambi giocato tutti i 90 minuti di questo allenamento che precede l’esordio dei Giovani Leoni nelle Qualificazioni agli Europei, fissato per il 3 settembre in Portogallo.

A sbloccare il risultato è stato Danny, che ha collezionato la nona presenza con l’Under 21. Era il 64’ e l’Inghilterra stava dominando, quando si è prontamente avventato sulla respinta di un tiro di Daniel Sturridge.

E’ questo il secondo gol realizzato dal giovane centrocampista, dopo quello della vittoria messo a segno contro il Portogallo in un incontro di Qualificazione disputatosi lo scorso novembre a Wembley.

Per Kyle si è invece trattata della seconda apparizione con l’Under 21. Ciò nonostante ha fatto davvero una buona impressione, avendo anche effettuato il cross sul secondo palo che al 77’ ha permesso a Martin Kelly del Liverpool di incornare in rete e mettere al sicuro il risultato.

articolo dal sito ufficiale del Tottenham Hotspur
http://www.tottenhamhotspur.com/news/articles/our-young-lions-roar-100810.html

Annunci

Cudicini è rientrato e sta bene

Harry Redknapp si è detto felicissimo per il ritorno in campo di Carlo Cudicini in occasione dell’amichevole vinta sabato (10 luglio, NdT) contro il Bournemouth

Il portiere è partito titolare nel primo impegno di precampionato, giocato al Dean Court, che è stata anche la sua prima uscita dopo l’infortunio al bacino e ai polsi, conseguenza dell’incidente fatto lo scorso novembre.

Harry ha spiegato che l’italiano – autore di una parata decisiva nel corso del primo tempo – si è completamente ristabilito e non vede l’ora di tornare in azione dopo un’estate di intensi allenamenti.

“Sono veramente contento che si sia rimesso, davvero felicissimo,” ha detto Harry.

“E’ una gran cosa averlo di nuovo con noi e disponibile. Oggi mi è sembrato a posto e questa è un’ottima notizia sia per lui che per noi. E’ pronto a ripartire.”

“E’ un serio professionista, un portiere fortissimo e una gran persona. Ce l’ha messa tutta per riprendersi dopo quel terribile incidente.”

“Se n’è fatto una ragione e si è rimboccato le maniche per tornare in forma. Sapevamo tutti che non sarebbe stato semplice, ma ha lavorato duramente con Tony Parks (il preparatore dei portieri, eroe della vittoria ai rigori degli Spurs nella finale di Coppa UEFA del 1984, NdT), tutti i giorni, per tutta l’estate, e adesso sta bene.”

articolo dal sito ufficiale del Tottenham Hotspur
http://www.tottenhamhotspur.com/news/articles/welcome-return-for-carlo-100710.html

in avanti, Capello punta ancora su Defoe accanto a Rooney

Jermain Defoe assicura di essere pronto per la partita più importante della sua vita

L’attaccante dovrebbe essere titolare nell’incontro fra Inghilterra e Germania valido per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo che si giocherà domenica (oggi, NdT).

Il nostro capocannoniere della scorsa stagione ha dato prova di tutto il suo istinto da goleador al che, mercoledì, ha messo a segno il gol decisivo per battere la Slovenia e proiettare i Tre Leoni nella fase a eliminazione diretta.

La vittoria all’ultimo respiro ottenuta dagli USA sull’Algeria ha relegato l’Inghilterra al secondo posto del Gruppo C e conseguentemente significato che a Bloemfontein andrà in scena un’altra sfida coi rivali di sempre.

Quando gli è stato chiesto se sarà la partita più importante della sua vita, il 27enne ha risposto: “Indubbiamente, anche se ogni partita è importante. A tutti noi piace giocare, questo sarà un incontro incredibile e se sarò chamato in causa mi farò trovare pronto.”

La Germania aveva impressionato col suo devastante 4-0 sull’Australia in occasione del debutto nel Gruppo D, ma poi ha perso con la Serbia e mercoledì non ha convinto pur battendo il Ghana per 1-0, risultato che le è valso il primato.

L’Inghilterra avrebbe dovuto vincere il proprio Gruppo ma ha pagato caro le prestazioni deludenti contro USA e soprattutto Algeria, tutte risultate in un pareggio.

Ma come suo solito JD non bada a quel che è stato ed è ottimista.
“E’ importante avere fiducia, pensare che le cose andranno bene, e noi così facciamo,” ha spiegato.

“La Germania è un grande Paese calcisticamente, fa sempre benissimo nei tornei più importanti, ma noi siamo una squadra forte e contro la Slovenia si è visto.

“Non ha senso pensare a cosa avrebbe potuto essere. Noi qui siamo e dobbiamo guardare avanti.”

Guardando a quanto successo in passato, la partita potrebbe decidersi ai rigori, come a Italia ’90 ed Euro ’96, e quando gli hanno domandato se ne tirerebbe uno, fosse necessario, Jermain ha risposto senza esitazione: “Sì, al 100%.”

articolo del sito ufficiale del Tottenham Hotspur
http://www.tottenhamhotspur.com/news/articles/im-ready-jd-250610.html