inizio di stagione impegnativo per la squadra di Di Matteo

ROBERTO Di Matteo ha affermato che la sua squadra ha avuto sfortuna a non riuscire a battere il Tottenham, ma si è anche detto soddisfatto per aver ottenuto un punto contro una squadra che gioca in Champions League.

Luka Modric aveva portato in vantaggio gli ospiti, dopo di che il manager dei Baggies è stato contento della reazione dei suoi, capaci di pareggiare quattro minuti prima dell’intervallo grazie al 50° gol in campionato di Chris Brunt.

Avrebbe potuto andare anche meglio se non fosse stato per i grandi interventi di Carlo Cudicini su Jonas Olsson e Peter Odemwingie, prima che Gabriel Tamas spedisse alta una comoda conclusione proprio nel finale.

(…)

“Abbiamo dovuto faticare per fare un risultato,” ha spiegato Di Matteo. Adesso (per ieri, NdT) siamo un po’ contrariati per non aver vinto perché nella ripresa abbiamo creato davvero tante occasioni. Alla fine, poi, abbiamo avuto davvero la possibilità di farcela. Ma ci dormiremo sopra e poi forse considereremo positivo questo punto fatto contro gli Spurs.”

“Nelle ultime due uscite abbiamo dimostrato di avere carattere e oggi i ragazzi hanno reagito alla grande dopo essere andati sotto 0-1. Sono stati determinati a rientrare in partita. Sono stato contento di essere andato al riposo sull’1-1 perché nel primo tempo sembrava proprio che non potessimo riuscire a segnare. E’ un’ottima cosa, quindi, che ce l’abbiamo fatta.”

(…)

Nel complesso, l’allenatore dell’Albion è contento per quel che hanno fatto i suoi nelle ultime tre partite. Adesso hanno 4 punti, esattamente quante le partite giocate finora in campionato, e si trovano al 16° posto in classifica.

“Penso che dobbiamo trarre fiducia da queste ultime tre uscite,” ha detto. “Cercheremo di ripartire da questo e poi non dovremo mica giocare sempre contro Chelsea, Liverpool e Tottenham… Sono grandissime squadre ed è diffcile affrontarle. Noi dobbiamo continuare su questa strada, provando a migliorarci e possibilmente a vincere delle partite. Prima che iniziasse la Premier League abbiamo guardato i primi otto incontri che ci aspettavano e visto che ci sarebbero toccate cinque delle squadre di vertice. Così ho ricordato ai ragazzi che in campionato si giocano 38 partite, non soltanto 8… Dobbiamo solo fare in modo di poter sempre dipendere da noi stessi.”

da un articolo del sito ufficiale del West Bromwich Albion
http://www.wba.co.uk/page/News/0,,10366~2151161,00.html

Annunci

Cudicini è rientrato e sta bene

Harry Redknapp si è detto felicissimo per il ritorno in campo di Carlo Cudicini in occasione dell’amichevole vinta sabato (10 luglio, NdT) contro il Bournemouth

Il portiere è partito titolare nel primo impegno di precampionato, giocato al Dean Court, che è stata anche la sua prima uscita dopo l’infortunio al bacino e ai polsi, conseguenza dell’incidente fatto lo scorso novembre.

Harry ha spiegato che l’italiano – autore di una parata decisiva nel corso del primo tempo – si è completamente ristabilito e non vede l’ora di tornare in azione dopo un’estate di intensi allenamenti.

“Sono veramente contento che si sia rimesso, davvero felicissimo,” ha detto Harry.

“E’ una gran cosa averlo di nuovo con noi e disponibile. Oggi mi è sembrato a posto e questa è un’ottima notizia sia per lui che per noi. E’ pronto a ripartire.”

“E’ un serio professionista, un portiere fortissimo e una gran persona. Ce l’ha messa tutta per riprendersi dopo quel terribile incidente.”

“Se n’è fatto una ragione e si è rimboccato le maniche per tornare in forma. Sapevamo tutti che non sarebbe stato semplice, ma ha lavorato duramente con Tony Parks (il preparatore dei portieri, eroe della vittoria ai rigori degli Spurs nella finale di Coppa UEFA del 1984, NdT), tutti i giorni, per tutta l’estate, e adesso sta bene.”

articolo dal sito ufficiale del Tottenham Hotspur
http://www.tottenhamhotspur.com/news/articles/welcome-return-for-carlo-100710.html