il Morumbì è uno degli stadi più famosi del mondo

Questo sabato, 2 ottobre, lo stadio ‘são-paulino’ compie gli anni

Lo stadio Cícero Pompeu de Toledo, detto Morumbì, compie questo sabato 50 anni di vita.

Mezzo secolo fa, il 2 ottobre 1960, nel quartiere deserto di Morumbì veniva inaugurato lo stadio che sarebbe divenuto il più grande impianto privato di tutto il Brasile. Quel giorno si giocava San Paolo-Sporting Clube de Portugal e il Tricolor vinse per 1-0 con un famoso gol di Peixinho.

Come tutti sappiamo, a partire da quel momento il Morumbì sarebbe stato indissolubilmente legato alle vittorie e alle felici vicende são-pauline delle ultime cinque decadi, ma soprattutto assurse a simbolo cittadino, statale e nazionale in continuo divenire, al passo con la storia.

da un servizio di Juliana Carvalho per il sito ufficiale del San Paolo
http://www.saopaulofc.net/v4/noticias2NOVO2.asp?PLC_map_001_c=02.01&PLC_cng_ukey=40451133150572NAOC

Annunci

Giuliano fa volare l'Inter a un passo dalla Finale

E’ stata una partita difficile. L’Inter ha dovuto lottare parecchio per assicurarsi questa importante vittoria nell’andata delle Semifinali (di Coppa Libertadores, NdT). Il San Paolo infatti si è arroccato e ha praticamente rinunciato ad attaccare. Il risultato è giusto, avendo premiato l’unica squadra che ha cercato il gol.

Con le novità di Renan fra i pali e Andrezinho mezzapunta fra i titolari, la squadra allenata da Celso Roth ha spinto per tutto il primo tempo, senza però riuscire a passare. I colorados hanno cercato di andare in rete anche nelle ripresa e, dopo tanto dispendio di energie, al 22’ è finalmente arrivato il gol della vittoria, grazie a Giuliano, appena entrato in sostituzione di Andrezinho.

“E’ stata dura e sono davvero felice. Abbiamo fatto un passo importante, piccolo ma fondamentale per arrivare in Finale,” ha dichiarato l’autore della rete decisiva. “Lottare per un posto da titolare è positivo perché il gruppo ne trae beneficio, matura. E se devo descrivere lo stato d’animo di questa serata dico ‘felicità’.”

Ora l’Inter si trova a un passo da una nuova Finale continentale. Il sogno della conquista della seconda Coppa resta intatto. Nella capitale paulista ci sarà da combattere ma la squadra in rosso ha fatto capire che non si tirerà indietro (…).

L’incontro di ritorno, al Morumbì, si disputerà giovedì prossimo, 5 agosto, alle 21.50 (ora locale, NdT). Un pareggio con qualsiasi risultato garantirà all’Inter il passaggio a un’altra Finale di Libertadores.

da un articolo del sito ufficiale dell’Internacional di Porto Alegre
http://www.internacional.com.br/pagina.php?modulo=2&setor=18&codigo=11870

Xandão, 23 anni, proviene dal Baruerì

Con due soli gol subiti in dieci partite, il San Paolo spera di tornare al Morumbì con un buon risultato

Mercoledì sera (oggi, NdT) il San Paolo va a Porto Alegre con l’intenzione di ottenere un buon risultato in vista della partita di ritorno al Morumbì, da cui uscirà una delle due finaliste della Coppa Libertadores. Atteso dalla sfida all’Internacional, davanti ai tifosi gauchos, il Tricolor vanta una campagna migliore di quella degli avversari.

Per ottenere il risultato sperato, la squadra paulista farà conto sulla grande forma dimostrata in stagione dal reparto difensivo. In dieci incontri, il portiere Rogerio Ceni ha subito appena due gol – per di più tutti in occasione della sconfitta per 2-1 contro l’Once Caldas, in trasferta, ancora nella fase a gironi.

Da allora, si sono giocati altre otto partite. Al Beira-Rio, l’obiettivo è fermare l’attacco colorado. Il difensore centrale Xandão, che spera di giocare nel Sud, sottolinea questa caratteristica são-paulina e si augura che il San Paolo riesca a tornare a casa con un buon risultato in vista della sfida decisiva al Morumbì.

“In Libertadores abbiamo concesso appena due gol, e tutti nella stessa partita. E’ un dato importante per il gruppo e spero che possa confermarsi nel proseguio della competizione. Se riusciremo a mantenere questa qualità in difesa, daremo un apporto decisivo alla conquista del titolo,” ha osservato Xandão.

Contro il Colorado, nel Sud, il tecnico Ricardo Gomes in difesa manterrà lo schieramento a tre, con Miranda, Alex Silva e Richarlyson. Dovesse cambiare idea, però, Xandão sembra essere una buona alternativa, visto come ha giocato ultimamente.

(…)

da un servizio di Kaue Freitas per il sito ufficiale del San Paolo
http://www.saopaulofc.net/v4/noticias2NOVO2.asp?PLC_map_001_c=02.01&PLC_cng_ukey=40385194432U6ERUY5