il Chelsea di Ancelotti è già entrato nella storia

Il Chelsea ha segnato 45 gol negli ultimi 10 incontri di Premier League

Non c’è da stupirsi quando una delle squadre più forti nella storia del Club stabilisce dei record indimenticabili, ma la regolarità con cui lo sta facendo il Chelsea di oggi è davvero incredibile.

Lo scorso fine settimana i campioni del Double hanno inflitto al Wigan la più netta sconfitta nella loro trentennale storia professionistica. E’ curioso come né una né l’altra squadra abbia battuto calci d’angolo – la prima volta da 79 anni a questa parte, nella massima divisione inglese, dopo quella in cui Newcastle e Portsmouth pareggiarono per 0-0.

Il 6-0 appena ottenuto fuori casa è l’affermazione col maggior scarto ottenuta dal Chelsea sempre nella massima divisione dopo quello maturato nell’agosto del 1997 in casa del Barnsley, quando il beniamino italiano Gianluca Vialli segnò addirittura quattro gol.

E’ anche la prima volta in cui abbiamo segnato sei reti in due partite successive di campionato. Il 16 novembre 1960 avevamo battuto per 7-0 il Doncaster sul suo campo (con doppiette di Peter Brabrook, Bobby Tambling, Frank Blunstone e gol di John Sillett) e poi tre giorni più tardi, questa volta a Stamford Bridge, il Manchester City per 6-3, in Division One (tripletta di Jimmy Greaves, doppietta di Ron Tindall e rete di Bobby Tmbling). Il successo sul Doncaster, però, era valso per il terzo turno di Coppa di Lega.

Il tabellino degli ultimi tempi è veramente eccezionale. 29 gol in 5 partite, e 20 nelle ultime 3. E’ il risultato migliore dopo quello dei Wolves che ne segnarono 19 in 3 sole partite, nel 1955/56.

Sono già sei i giocatori del Chelsea che sono andati a segno in questa stagione, questo mentre le partite portate a termine senza subire gol continuano ad aumentare. Prestazioni del genere non verranno ripetute in eterno, ma nel frattempo godiamocele!

da un servizio di Rick Glanvill e Paul Dutton per il sito ufficiale del Chelsea
http://www.chelseafc.com/page/TalkingPoints/0,,10268~52756,00.html

Annunci

per Kalou i giovani aiuteranno a vincere ancora

Salomon Kalou è convinto che questa sarà la stagione giusta per i giovani del Chelsea

Da quanto dichiarato nel corso della sua intervista esclusiva col sito ufficiale, si evince che Kalou è certo che nel corso dell’anno a venire alcuni ragazzi debutteranno in prima squadra, e in particolare uno di loro ha catturato la sua attenzione.

“Josh (McEachran) è un giocatore bravissimo,” ha detto Kalou. “E’ arrivato in prima squadra, ha grandi doti ed è pronto a stupire. Potrebbe migliorare e risultare anche molto utile al Chelsea in questa stagione.”

Questo 17enne ha iniziato ad allenarsi coi titolari lo scorso anno e Kalou sa bene come l’esperienza di questi ultimi abbia già fatto effetto sull’astro nascente. Questo è un posto meraviglioso per qualsiasi giovane giocatore, soprattutto in considerazione di quanto sia difficile affermarsi ad alti livelli.”

“E’ dura, ma è allenandosi ogni giorno con chi ha esperienza internazionale che si impara davvero, e credo che dare un’opportunità ai ragazzi sia positivo.”

“Lo stiamo aiutando a inserirsi e per un giovane è sempre una buona cosa che un giocatore esperto gli parli. Questo farà di lui un buon giocatore, nel futuro.”

Detto questo, l’ivoriano si è anche detto favorevole all’acquisto di un altro calciatore di esperienza che possa indurre tutti, nel gruppo, a lavorare sodo per guadagnarsi un posto.

“Qualsiasi giocatore arrivasse a dare un contributo alla squadra, sarebbe positivo, perché ci sarebbe concorrenza.”

“E chiunque darà il proprio contributo per ottenere ancora una volta il Double sarà il benvenuto.”

In ogni caso, Kalou ha un monito per tutti le squadre che quest’anno hanno speso molto e, visti i nuovi acquisti, hanno ambizioni sia in Campionato che in Coppa.

“Non è perché hai dieci nuovi giocatori che sarai primo in classifica.”

“Ci sono squadre come il Man United, il Chelsea e l’Arsenal che staranno sempre in alto.”

“E il Manchester City farà benissimo perché ha acquistato ottimi giocatori, ma alla fine, quando si scende in campo, questi non garantiscono la vittoria.”

articolo del sito ufficiale del Chelsea
http://www.chelseafc.com/page/LatestNews/0,,10268~2109247,00.html

il gol negato a Lampard

Altri quattro giocatori del Chelsea stanno tornando a casa dalla Coppa del Mondo dopo che l’Inghilterra è stata umiliata dalla Germania, che a Bloemfontein ha vinto per 4-1

In una sfida valevole per gli ottavi di finale che tutti si aspettavano tirata, errori individuali e collettivi sono costati cari all’Inghilterra, che anche se sembrava che potesse rimettersi in carreggiata dopo essere andata sotto per 0-2 in realtà ha finito per agevolare il gioco di rimessa dei tedeschi e con questo procurarsi più pericoli in difesa.

Per la prima volta in assoluto, il c.t. Fabio Capello non aveva cambiato formazione e così John Terry, Ashley Cole e Frank Lampard sono stati schierati titolari mentre Joe Cole è partito dalla panchina.

Motivo di grandi discussioni è quanto accaduto sull’1-2, al che la palla calciata di mezzo volo da Frank Lampard ha prima sbattuto sulla traversa e poi rimbalzato oltre la linea di porta, senza che però l’arbitro e suoi assistenti concedessero la rete, esattamente il contrario di quanto verificatosi, come tutti sanno, nel 1966. Le cose sarebbero potute andare diversamente, ma sono comunque i tedeschi a essere passati ai quarti. L’Inghilterra, invece, avrà tutta l’estate per ritrovare la propria identità.

da un articolo del sito ufficiale del Chelsea
http://www.chelseafc.com/page/WorldCupNews/0,,10268~2079516,00.html